Amburgo: La festa va in porto


Una festa di compleanno elegante e popolare, esclusiva e coinvolgente: Amburgo celebra il suo porto, uno dei più grandi del mondo, la dove l’Elba comincia a suddividersi in canali e il Baltico porta le sue maree. L’area portuale, che oggi si estende su 75 chilometri quadrati, vede il passaggio di merci e persone da oltre 800 anni: fu, infatti, nel maggio 1189 che Federico I di Svevia concesse alla città il commercio libero.

vedi anche Alla scoperta di posti esclusivi a Dublino

Ogni anno la ricorrenza sovverte le priorità del porto, che diventa luogo di parate acquatiche, feste, incontri iniziative lungo le banchine. Di solito questa festa si tiene dall’8 al 10 maggio è quindi un susseguirsi di party esclusivi sui velieri, banchetti all’aperto, crociere private, mentre fiumi di birra accompagnano wurstel e caviale.

E’ anche l’occasione per fare una crociera che porta a vedere gli impressionanti dock, con milioni di container, e poi costeggia il quartiere in progressi di Hafen City, un enorme area di moli dismessi, dove si sta costruendo una nuova città di grande interesse architettonico e urbanistico. Infine, si scivola lungo il fiume per ammirare un panorama insolito su ogni genere di natante.

A terra, dai magazzini di Speichestadt a St Pauli, è una passeggiata piacevolissima tra musicisti e stand, giochi popolari e mercatini, fino alla magnifica struttura del mercato del pesce. Finita la festa, non è meno interessante visitare il lungo Elba in condizioni normali. Un paesaggio unico è quello del vecchio quartiere dei magazzini: magnifici e alti edifici in mattone tra canale e ponti, testimonianza della ricchezza cittadina.

Post correlati

Sottoscrivi RSS dei commenti

Non ci sono commenti per questo post

Perfavore, scrivi qualcosa per rilasciare il commento

* Campi obbligatori

Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo