Igoumenitsa


Igoumenitsa, è una città della Grecia, nella zona Nord Occidentale, facente parte della regione dell’Epiro. Si trova di fronte all’Isola di Corfù, ed è uno dei più importanti porti della Grecia, un luogo cruciale per i collegamenti fra la Grecia e i Paesi dell’Est, rispetto all’Europa.

Dista molti chilometri dalle principali città greche, 470 km da Salonicco e 480 km da Atene, però è un importante snodo per gli ingressi e le uscite dalla Grecia verso Macedonia e Albania. L’autostrada A2, la vecchia “Via Egnatia”, collega Igoumenitsa  al resto della Grecia.

Il paesaggio unico, con l’insieme di spiagge, mare e montagna, rende questa parte di Grecia, un luogo molto “fertile” per il turismo, che arriva a Igoumenitsa nel periodo fra maggio e settembre, specialmente per via marina.
Infatti è soprannominata “l’isola verde e blu” per questo suo mix di colline verdi e acque sempre blu, limpide e pulite.

Trovandosi vicino ai Balcani, il clima di questa zona di Grecia è “balcanico“, gli inverni sono molto rigidi, e le estati abbastanza calde, ma non torride.

Per arrivare a Igoumenitsa consigliamo l’uso dei traghetti, che arrivano nel porto della cittadina greca; l’Aereoporto più vicino si trova a quasi 90 km, ed è quello di Ioannina, Ioannina National Airport “King Pyrrhus”.

La città era un piccolo villaggio costiero, basato sulla raccolta agricola e sulla pesca, fino al 1936, quando le truppe tedesche di Hitler rasero al suolo questa cittadina greca. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, entrò a far parte della Prefettura di Thesprotia, e ne divenne la capitale. Gli abitanti di Igoumenitsa ricostruirono pian piano la città, apportando anche utili modifiche, come per esempio, nel 1960,  la costruzione del Porto, che ha dato nuova linfa alle attività economiche della zona.

Igoumenitsa è una città molto interessante per chi ama i viaggi culturali, possiamo ammirare per esempio la “Fortezza di Ragio”, situata su una collina e vicino la spiaggia di Drepanos.

Questa era una vecchia fortezza, che aveva il compito di proteggere e difendere Igoumenitsa dagli attacchi stranieri, con mura anche di 5 metri di altezza. All’interno della fortezza, rovine del V secolo d.C., e con resti anche dell’età del bronzo.

Consigliamo anche di visitare la Galleria d’Arte e la Biblioteca Comunale: la Galleria d’Arte di Igoumenitsa offre opere d’arte di vari periodi, la Biblioteca Comunale è una delle più fornite di questa zona di Grecia.
E’ possibile visitare anche il “Centro Culturale” di Igoumenitsa, dove all’interno è presente un Museo d’Arte Popolare.

Ma Igoumenitsa offre delle spiagge molto accoglienti, la maggior parte in sabbia, sono comode da raggiungere e con un’acqua limpida e trasparente. Nelle vicinanze di Igoumenitsa, consigliamo le spiagge delle città di Drepano,Plataria e di Sivota, tutte a pochi chilometri da Igoumenitsa e in grado di offrire anche una buona vita notturna, rilassante e non caotica, l’ideale per una vacanza all’insegna del relax assoluto.

Post correlati

Sottoscrivi RSS dei commenti

Non ci sono commenti per questo post

Perfavore, scrivi qualcosa per rilasciare il commento

* Campi obbligatori

Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo