La città murata di Como


Como è una splendida città d’arte situata nell’alta Lombardia, purtroppo recentemente è conosciuta più per gli attori di Hollywood ,che hanno acquistato ville sulle rive del lago, che per i suoi gioielli architettonici. La città è una perla della Lombardia, essa racchiude in se tante meravigliose bellezze.

La città murata è un posto che vi farà rivivere l’epoca romana, le strette vie ricordano molto le cinte delle antiche città, con mura difensive, per proteggersi dagli attacchi nemici.

Purtroppo delle mura rimane ben poco, entrati in centro, subito visibile Porta Torre risalente al XII secolo, le torri pentagonali di San Vitale e Porta nuova. Per fortuna la maggior parte dei monumenti più interessanti della città sono chiusi al traffico, per consentire ai turisti di passeggiare con tutta la calma possibile.

Monumento storico di Como è sicuramente il Duomo, l’attuale cattedrale della città è stata inserita quasi a forza, nell’impianto cittadino medioevale, inglobando con sé anche l’antica chiesa di Santa Maria Maggiore. I tempi di costruzione di quest’opera sono stati enormi, i lavori iniziarono nel 1396 per terminare nel 1740, anno in cui fu terminata la cupola progettata interamente da Filippo Juvarra, architetto messinese.

Infine non si può non visitare il Broletto, risalente al primo duecento, si tratta della tipa costruzione di età comunale. Caratterizzando questo monumento, fasce marmoree bianche, rosse e grigie, incantevole il vasto porticato, in alto possiamo notare delle grandi polifore che danno luce alle sale del primo piano. Le manomissioni causate dalla costruzione, hanno privato i cittadini comaschi di due campate e dello scalone, principale.

Post correlati

  • Nessuno

Sottoscrivi RSS dei commenti

Non ci sono commenti per questo post

Perfavore, scrivi qualcosa per rilasciare il commento

* Campi obbligatori

Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo