Venezia


Non si può dire niente di Venezia se non che è una città unica. Nessun altro posto al mondo potrà mai essere Venezia, per quanto la si possa cercare di imitare, Venezia è una e unica. Sembra quasi essere un mondo a parte, non è una città italiana, non è il capoluogo del Veneto; è Venezia. La vita qui è scandita da ritmi diversi, la frutta e la verdura arrivano via mare, le strade sono sempre ricolme di turisti proveniente da tutto il mondo, maschere e murrine sono esposte tutto l’anno; un po’ come se fosse sempre carnevale. Il patrimonio artistico è ovviamente altissimo; San Marco e la sua Basilica, il Ponte di Rialto, il Ponte dei Sospiri; queste sono solo alcune delle tappe imperdibili in un viaggio a Venezia.


Murano, Burano e Torcello


Murano, Burano e Torcello sono tre piccole isole nella laguna Veneziana, tutte e tre conosciuta per un particolare ben preciso, ma spesso oscurate dall’ombra di Venezia. Murano è famosa in tutto il mondo per la produzione artigianale di vetro colorato, il più pregiato sul mercato; molto interessante è visitare le fabbriche in cui questo vetro viene prodotto, assistendo a tutte le fasi di lavorazione. Burano è un esplosione di colori, ogni casa è di un diverso colore, camminare tra le calli è assolutamente un’esperienza unica. Torcello infine, la meno conosciuta di tutte, è invece un’isola praticamente disabitata ma ad alto patrimonio artistico e culturale, e tra le tante testimonianze storiche ed artistiche, da non perdere è il trono di Attila.


Verona


La città di Verona è famosa nel mondo per una cosa: il balcone da cui si affacciava Giulietta parlando al suo Romeo. E senz’altro quello del famoso Balcone è un posto suggestivo e da visitare, ma è solo uno degli angoli affascinanti di questa meravigliosa città. Come non parlare infatti dell’Arena, davanti alla quale ogni tanto si possono trovare degli autentici centurioni a fare la guardia, ma soprattutto dove alcuni dei più grandi cantanti internazionali realizzano concerti indimenticabili, sottolineati anche dall’atmosfera unica che solo l’arena può dare. Molto bello è passeggiare attorno all’arena nei giorni che precedono il Natale, in cui si possono ammirare numerosi mercatini.


Jesolo


Città del divertimento, ecco cos’è Jesolo; spiagge, feste, discoteche, pub e concerti sono all’ordine del giorno in questa città veneta, che in quanto a divertimenti fa concorrenza a Riccione. Le spiagge Iesolane si allungano per chilometri; ma nonostante questo sono sempre colme di turisti, spesso stranieri, intenti a prendere il sole o godersi il bangnasciuga. Nelle spiagge si può, tre le tante cose, noleggiare pedalò e fare lezione di windsurf grazie alla collaborazione di istruttori molto preparati. Ma la giornata a Jesolo inizia dopo mezzanotte; quando la vita notturna entra nella sua parte migliore, con l’apertura di alcune delle discoteche più conosciute e alla moda di tutto il veneto.


Ponza


Questa piccola isola laziale è a dir poco elitaria, pochi la conoscono veramente e per lo più è frequentata da Vip che vogliono passare del tempo lontani dalla vita sotto i riflettori. Quest’isola infatti essendo molto piccola e poco abitata ha tutte le caratteristiche per passare una vacanza in totale relax. Durante i mesi di alta stagione è impossibile anche girare in macchina, il porto è collegato all’unico paese da dagli autobus. Le spiagge raggiungibili per terra non sono molte ma senz’altro bellissime, per poter godere a pieno della bellezza dell’isola, si consiglia di noleggiare una barca per poterla vedere in ogni suo angolo.


Pag 31 di 32« Prima...1020...2829303132
Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo