Cascais


La città di Cascais si trova nel distretto di Lisbona, a soli 25 km dalla città di Lisbona, sulla costa Atlantica al centro del Portogallo. Raggiungere Cascais è possibile in molti modi, infatti la vicinanza a Lisbona, apre tante possibilità: c’è l’Aeroporto internazionale “Portela” di Lisbona, in auto con l’autostrada A5 e in treno con la linea Lisbona-Cascais. Il clima mite d’inverno e caldo d’estate, consente di visitare Cascais tutto l’anno. La lingua parlata è il portoghese, la moneta corrente è l’Euro.

Cascais è uno dei posti di mare più conosciuti e affascinanti di tutto il Portogallo. Si narra che decenni e decenni fa, i nobili di tutta Europa, in particolar modo quelli portoghesi e italiani, amassero Cascais come residenza estiva. Infatti i reali Italiani e anche quelli Spagnoli hanno vissuto a Cascais a cavallo fra gli ultimi anni del 1800 e i primi del 1900.

Ma in principio Cascais era nata come villaggio di pescatori, con il porto che era un punto di riferimento per tutti i pescherecci portoghesi.

Adesso esiste ancora una cultura del pesce molto importante, ma senza dubbio la cittadinanza di Cascais non basa la propria economia sulla pesca, bensì sul turismo. Infatti Cascais è famosa in tutto il mondo per le stupende spiagge, alcune uniscono la sabbia agli scogli, creando un ambiente naturale unico capace di soddisfare i gusti di tutti gli amanti del mare.

Anche lo sport è di casa a Cascais. Infatti a pochi chilometri dalla cittadina, nell’area di Estoril è presente il circuito dove si tengono ogni anno il Gran Premio di Formula 1 e il Gran Premio di Portogallo valido per i campionati di Motociclismo. Per gli amanti del surf, consigliamo la spiaggia di “Carcavelos”, che grazie alla sua posizione rispetto all’Oceano offre correnti di vento, ottime per chi ama surfare.

Ma Cascais non è solo mare e sport: la sera sulla costa è possibile gustare pietanze locali in ristoranti tipici; la Costa del Sol di sera è un ottimo luogo dove poter divertirsi, con pub e discoteche.

Passeggiando sulla costa, è possibile ammirare i 3 fari che scrutano l’Oceano Atlantico: il faro di Santa Marta, Ghia e Cabo Raso. Incantevole il Museo do Mar, che ospita reperti di archeologia marina.

A Cascais possiamo visitare anche alcuni musei fra i più importanti del Portogallo, come il Museo Conde de Castro Guimaraes, nella residenza del conte che da il nome al museo, contiene anche una biblioteca con testi originali, come le “Scoperte marittime” di Don Afondo Enriques: la struttura della residenza offre un mix di stili di architettura unici, come per esempio lo stile arabo. Da non perdere assolutamente la Chiesa di Nossa Senhora da Assunàsao, così come le meravigliose grotte “Boca do Inferno”.

Per gli amanti dell’horror e del mistero, è possibile visitare il palazzo disabitato “Palacio da Peninha” che, secondo leggende metropolitane, sarebbe infestato da una strega.

Post correlati

Sottoscrivi RSS dei commenti

Non ci sono commenti per questo post

Perfavore, scrivi qualcosa per rilasciare il commento

* Campi obbligatori

Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo