Ibiza


L’Isola di Ibiza si trova nell’arcipelago della Baleari, nel Mar Mediterraneo e fa parte del territorio Spagnolo.

Ibiza è raggiungibile in aereo grazie all’Aeroporto Sant Jordi, che si trova a poco meno di 10 km dalla città di Ibiza. Ma molte crociere o navi attraccano a Ibiza, infatti il porto di Ibiza è fra i più frequentati delle Baleari. Sia dal Porto che dall’Aeroporto è possibile raggiungere la città grazie ad un servizio di bus navetta.

Nell’isola è possibile muoversi in bus molto facilmente ed in maniera molto economica.Le stupende spiagge di Ibiza sono uno dei motivi più rilevanti per la scelta del turista: sassi, rocce, ghiaia e sabbia, offrono molteplici possibilità per rilassarsi vicino alle acque del Mediterraneo; queste zone ogni anno ottengono numerose “Bandiere Blu”, che testimoniano la purezza e la pulizia di acque e spiagge di Ibiza. Inoltre molte spiagge sono accessibili anche ai disabili.

Ma Ibiza è conosciuta in tutto il mondo per la sua “caliente” vita notturna: ogni estate arrivano tantissimi turisti, specialmente giovani, per poter provare il divertimento di Ibiza.

L’isola di Ibiza offre una quantità elevatissima di discoteche, pub, locali notturni: le più famose sono senza alcun dubbio il Pachà, l’Amnesia, il Privilège e l’Eden. Ogni sera, e fino alle prime ore del mattino, questi locali ospitano migliaia e migliaia di giovani, pronti a ballare al ritmo di house, disco e techno.

Per i più facoltosi e amanti del gioco, consigliamo il Casinò di Ibiza.

Ma Ibiza non è solo l’isola dei giovani e del divertimento. Infatti ci sono alcune opere artistiche o architettoniche da visitare: la “Balàfia“, per esempio, è un complesso architettonico rurale, di origini arabe, “controllato” dalle torri.
Oltre gli arabi, tutti i popoli che conquistarono l’isola di Ibiza hanno lasciato tracce: i fenici, i romani hanno avuto il predominio sull’Isola per molti anni. Le tracce possiamo osservarle, per esempio, al “Museu Arqueològic d’Eivissa i Formentera“; per l’arte contemporanea, consigliamo le visite alle “Gallerie d’Arte” e il “Museu d’Art Contemporani d’Eivissa-Ibiza“.

L’Isola di Ibiza offre inoltre una buona quantità di negozi per poter fare un po’ di shopping, nelle vie principali della cittadina delle Baleari, ma anche alcuni piccoli negozi dove poter acquistare dei souvenir a buon prezzo.

La gastronomia di Ibiza, ma in generale delle Baleari, è molto particolare e ottima da gustare: alcuni piatti sono locali, altri prendono spunto dalla cultura culinaria del Mediterraneo.

I piatti a base di pesce sono i più particolari: “Tonyina a l’eivissenca”, il tonno all’ibizenca, è una specialità a base di tonno, condito con pinoli, uova, pinoli e varie spezie, bagnate dal vino bianco locale; il “Guisat de peix” è uno stufato di pesce, a base di patate, frutti di mare e crostacei, il tutto condito da una salsa “alioli”. Ma non solo pesce, tanti anche i dolci, come il “flaò” a base di uova e formaggio fresco, o la “greixonera”, un dolce molto simile al pudding.

Foto di Stuck in Customs (http://www.flickr.com/photos/stuckincustoms/)

Post correlati

Sottoscrivi RSS dei commenti

Non ci sono commenti per questo post

Perfavore, scrivi qualcosa per rilasciare il commento

* Campi obbligatori

Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo