Il giardino inglese racconta


Creato nel Cinquecento, il giardino di Chatsworth House è stato più volte trasformato, ingrandito e rimodellato. Oggi è uno dei parchi più belli e famosi d’Inghilterra. Situato nel cuore del Peak District National Park, vicino a Lincoiln, nel Derbyshire, fa da cornice alla grande e sontuosa residenza dei duchi del Devonshire.

Quaranta chilometri quadrati di prati dolcemente ondulati che quasi si confondono con l’orizzonte, ma anche cascate e fontane monumentali, parterre e labirinti con bossi, tassi e faggi potati ad arte. E ancora, rose, rododendri e bordure miste che hanno i colori dell’arcobaleno, oltre a serre in ferro e vetro che ospitano piante da frutto e camelie.

E’ una storia lunga quattro secoli, quella di Chatsworth House, che racconta attraverso piante e fiori le mode e gli stili giardinieri che qui si sono avvicendati. Cosi, dell’amore seicentesco per l’artificio e la spettacolarità restano una fontana in piombo dorato a forma di salice piangente, con centinaia di fori praticati su rami e foglie, e una cascata dove l’acqua, scorrendo su 24 gradini di altezza e profondità diverse, produce suoni differenti.

Della passione tutta inglese per il giardino paesaggistico si possono ancora ammirare il ponte palladiano costruito sul fiume Deewent e i prati lievemente ondulati, punteggiati da gruppi di alberi che circondano la residenza, creando un effetto magnifico con la splendida campagna dei dintorni.

Post correlati

Sottoscrivi RSS dei commenti

Non ci sono commenti per questo post

Perfavore, scrivi qualcosa per rilasciare il commento

* Campi obbligatori

Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo