Lesina: le acque cristalline della Croazia


L’Isola di Hvar, in italiano Lesina, si trova in Croazia, ed è l’isola più grande per estensione della regione della Dalmazia.
La zona della Dalmazia, e specialmente l’isola di Lesina, ha un clima piuttosto mediterraneo, le estati sono molto calde, secche; gli inverni in Dalmazia sono umidi e mai rigidi.
I centri più importanti sono Lesina (Hvar in croato), Gelsa (Jelsa), Cittavecchia (Stari Grad), Verbosca (Vrboska) e San Giorgio (Suæuraj).
E’ famosa per la produzione di vino, fra le migliori di Croazia, per la produzione di olio e grappa e per la pesca, una attività molto produttiva che offre tantissime varietà di pesce di alta qualità.

Per giungere a Lesina, possiamo utilizzare l’Aeroporto di Spalato, il “ZRACNA LUKA SPLIT”, che si trova a Kastèla; dopo possiamo spostarci a Spalato per raggiungere l’isola di Lesina con il traghetto.
Oppure se vogliamo, possiamo viaggiare in nave da Ancona o Bari o Fiume, fino a Spalato, per poi prendere il traghetto che da Spalato va ai porti dell’Isola di Lesina, il porto di Suæura o di Hvar.
All’interno dell’Isola ci sono molti bus e pullman che fanno la spola da una cittadina all’altra, molto frequenti e puntuali, e non sono neanche molto costosi.

In Croazia non c’è l’Euro, quindi la moneta ufficiale è la Kuna Croata, divisa in 100 lipe; un Euro corrisponde a 7,2731 kune, quindi il cambio è molto vantaggioso e acquistare in Croazia potrebbe risultare molto economico.
La lingua ufficiale è il Croato, però specialmente nei posti turistici, è possibile incontrare molti croati che parlano piuttosto bene l’italiano.

L’Isola di Lesina è visitata nel periodo estivo che va da maggio a settembre, per la bellezza delle spiagge e la pulizia e limpidezza delle acque: sia le coste dell’isola, sia quelle dei piccoli isolotti che sono presenti attorno a Lesina, hanno delle spiagge stupende.
Principalmente, le spiagge dell’isola di Lesina sono rocciose, alcune anche in ghiaia, e circondate da pinete; quelle sabbiose, hanno acque più basse e consigliate per bambini
L’isoletta di Pakleni ha una spiaggia meravigliosa, si trova a pochi chilometri da Hvar; particolari dalle acque basse, le spiagge sabbiose della zona di Sucuraj.

La città di Lesina o Hvar, è una vecchia cittadina, composta da splendidi palazzi che col tempo sono quasi diventati dei veri e propri monumenti.
Splendida la fortezza spagnola “Fortica”, la Cattedrale di Hvar e il convento francescano.
Suggestivo fare shopping in antiche botteghe, affiancate da negozi moderni, il tutto nella cornice delle piccole e antiche stradine di Hvar.

Sucuraj si trova nella zona orientale di Lesina, è un borgo di pescatori che piano piano si converte al turismo, ma non a quello di massa.
E’ una splendida cittadina all’interno della quale troviamo tantissimi reperti archeologici o segni delle passate dominazioni.
La Chiesa di Ante Padovanski è uno splendido esempio di stile Barocco, abbellita da elementi gotici. Da visitare anche il faro di Sucuraj.

La cucina croata, in particolar modo quella delle zone della Dalmazia, è basata sul pesce: tantissimi i tipi di pesce che vengono pescati ogni giorno nel mar Adriatico che bagna questa parte di Croazia.
Ottime tutte le zuppe di pesce, in particolare il “Brodet”, mentre come secondo, consigliamo la “Gregada”, pesce e patate gratinate.
La rozata è il dolce più prelibato, è composto da una crema a base di uova e il suo gusto è simile a quello della crema catalana.

La vita notturna dell’Isola si svolge principalmente nella città più importante, molti i caffè ad Hvar dove bere aperitivi prima di cena, per poi spostarsi nelle discoteche più grandi come il Carpe Diem, Veneranda o il Fortica.

Post correlati

Sottoscrivi RSS dei commenti

Non ci sono commenti per questo post

Perfavore, scrivi qualcosa per rilasciare il commento

* Campi obbligatori

Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo