Alla scoperta di posti esclusivi a Dublino


Da sempre è il vero simbolo dell’energia dell’Irlanda; una città in progress che non ha mai smesso di cambiare per crescere(anche oggi, che la crisi sembra aver imbrigliato il paese proprio quando il boom economico sembrava infinito).

Perché Dublino fa delle sue radici storiche e culturali un grande punto di forza e sa indossare con orgoglio e leggerezza il passato insieme alla sua anima più vitale. E’ allegra anche quando piove, ma in estate piove meno ed è proprio questo il periodo migliore per visitare, questa splendida città. Giornate lunghe e meteo clemente vi faranno sicuramente compagnia nella vostra villeggiatura.

Dublino è alla mano, ma ha hotel,club e ristoranti esclusivi. Andateci per un lungo week end: la stagione perfetta per godersi una capitale che, dopo gli anni rampanti, è arrivata alla piena maturità. Uno dei posti più belli da visitare è sicuramente la Biblioteca della regina, i dublinesi ci vengono per orgoglio patrio: qui è conservato il Book of Kells, ovvero il grande Evangeliario di San Colombano, gioiello degli amanuensi irlandesi del IX secolo, uno dei volumi più preziosi al mondo.

Ma il “tesoro” della Old Library del Trinity Collage comprende più di un milioni di testi, 200mila dei quali antichissimi. Li trovate nell’enorme archivio al piano superiore, insieme ai busti in marmo di eminenti scrittori e filosofi. Del resto, in questa prestigiosa università hanno studiato anche Oscar Wilde e Samuel Beckett.

Da sempre è il vero simbolo dell’energia dell’Irlanda; una città in progress che non ha mai smesso di cambiare per crescere(anche oggi, che la crisi sembra aver imbrigliato il paese proprio quando il boom economico sembrava infinito).

Perché Dublino fa delle sue radici storiche e culturali un grande punto di forza e sa indossare con orgoglio e leggerezza il passato insieme alla sua anima più vitale. E’ allegra anche quando piove, ma in estate piove meno ed è proprio questo il periodo migliore per visitare, questa splendida città. Giornate lunghe e meteo clemente vi faranno sicuramente compagnia nella vostra villeggiatura.

Dublino è alla mano, ma ha hotel,club e ristoranti esclusivi. Andateci per un lungo week end: la stagione perfetta per godersi una capitale che, dopo gli anni rampanti, è arrivata alla piena maturità. Uno dei posti più belli da visitare è sicuramente la Biblioteca della regina, i dublinesi ci vengono per orgoglio patrio: qui è conservato il Book of Kells, ovvero il grande Evangeliario di San Colombano, gioiello degli amanuensi irlandesi del IX secolo, uno dei volumi più preziosi al mondo.

Ma il “tesoro” della Old Library del Trinity Collage comprende più di un milioni di testi, 200mila dei quali antichissimi. Li trovate nell’enorme archivio al piano superiore, insieme ai busti in marmo di eminenti scrittori e filosofi. Del resto, in questa prestigiosa università hanno studiato anche Oscar Wilde e Samuel Beckett.

Post correlati

Sottoscrivi RSS dei commenti

Non ci sono commenti per questo post

Perfavore, scrivi qualcosa per rilasciare il commento

* Campi obbligatori

Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo