Toscana: Val di Farma Cromoterapia al naturale


La Val di Farma mantiene da sempre aspetti naturalisti unici per la provincia di Siena e tra i più interessanti d’Italia.

“Se vi affacciate dalle finestre, vedrete la tigre, la tartaruga e il ruscello che muove l’energia e da il nome alla valle”. Ci vuole un po’ di fantasia per capirlo ma  le tigri sono le montagne, mentre le colline fanno la parte delle tartarughe.

vedi anche Quando Firenze si accende ecco “Lo scoppio del Carro”

Siamo in Toscana, nella Val di Farma, al confine tra la provincia di Siena e la Maremma, e non si tratta di uno zoo, ma di Feng-Shui, l’antica arte geomantica cinese che associa il benessere psico-fisico alla presenza dei cinque elementi naturali.

Un rilassante paesaggio naturale che si osserva dalle camere del Petrolio Spa& Resort hotel a 5 stelle fra i boschi del Grossetano, a un soffio da Montalcino. Un luogo speciale, intatto, protetto. Con quella sorgente d’acqua termale solfidrica che sgorga naturalmente alla temperatura di 43° a pochi metri dall’albergo.

Il bosco rilassa, l’acqua e la scienza ringiovaniscono. Soprattutto se per curarsi ci sono 3500 metri quadrati di spa con studi medici, cabine per trattamenti con grandi vetrate sulla natura, piscine idromassaggio, docce emozionionali e cascate. Il posto perfetto per una cromoterapia naturale, con tutte le possibili sfumature di verde giallo, marrone e rosso.

Post correlati

Sottoscrivi RSS dei commenti

Non ci sono commenti per questo post

Perfavore, scrivi qualcosa per rilasciare il commento

* Campi obbligatori

Privacy Policy - Racconti di viaggi dal mondo